martedì 17 settembre 2013

RiEvoluzione della parola. 22



Preziosi parolai

A settembre di solito si traccia una linea e si ricomincia da capo, ma stranamente, non ho ancora finito questa insolita avventura e mi capita di dover raccontare ancora qualcosa. Le intuizioni si intrufolano nella mia testa chiedendo spazio, glielo do senza remore, e le manifesto.

Qui di seguito narro le vicende di un intensa settimana creativa ancorché cretina, ma come disse il sommo poeta " finché non ritorno a riveder le stelle, ve ne racconto delle belle!"


Elenco cronologico dal 6/9/2013 al 14/9/2013


  • Quando mi siedo a Piazza San Marco mi sento osservato da quei volatili. Impiccioni!
  • Alberto Botu essendo il più importante produttore di verdure sottolio, ebbe il timore di chiamare tradizionalmente il suo primogenito come suo nonno..."Lino"
  • I pittori fiamminghi sono stati i più importanti interpreti della tecnica ad acquarello...
  • Botero è stato un pittore a tutto tondo...
  • Salvador Dalì quando si converti all'Islam, cambiò il nome in Mohamed Dalì.
  • Monet e Manet non fecero mai esposizioni assieme, ritenendosi a vicenda dei copioni...
  • Degas fu uno dei massimi esponenti dell'impressionismo, anche se utilizzò raramente il colore rosso. Gli ricordava il colore del sangue e gli faceva troppa impressione...
  • Alle esposizioni di Modigliani, c'era così tanta gente davanti ai quadri che per vedere le sue famose donnine bisognava allungare il collo...
  • I periodi pittorici fondamentali di Picasso furono quattro: Picasso di quadri, di cuori, di fiori e di picche...
  • Il neo sindaco Marino, ha chiuso i Fori Imperiali, ora i romani non si lamenteranno più delle buche...
  • Arrestato un maniaco a Roma per atti osceni in luogo pubblico. Nella Bocca della Verità non aveva messo la mano...
  • Nel quaternario era secondario sbarcare il lunario...
  • Nelle notti senza luna, l'uomo primitivo guardava il cielo facendosi domande.
    Nelle notti di luna storta, la donna primitiva guardava l'uomo facendogli accuse...
  • Quando scomparvero i dinosauri, il pubblico si alzò in piedi osannando il prestigiatore...
  • Adamo si chiamò così perché fu il primo che abboccò...
  • Adamo si nutrì delle mele dell'albero della conoscenza perché si era stancato delle pere di Eva...
  • ...e Dio disse. "donna partorirai con dolore e tu uomo lavorerai con sudore!"
    Anni dopo il cesario e i robot confutarono quelle parole...
  • Quando il serpente tentò Eva lei disse:" ma non eri rosa?"
  • Un giorno camminando per il paradiso terrestre, Adamo trovò su un albero un incisione:"E. ama A.". Adamo corse furente da Eva e gli chiese:" chi è sto cazzo di A.?". Da li ebbe inizio la gelosia e la stupidità maschile...
  • Dio è favorevole alla caccia, è stato il primo cacciatore mandando via Adamo ed Eva dal paradiso terrestre...
  • Tutte le sere Adamo ed Eva guardavano meravigliati il tramonto. Furono i precursori del cinema, il cinema Eden...
  • Anche se non voleva grattacapi, quel problema di pidocchi doveva risolverlo...
  • Gli alcolizzati comprano le loro medicine in Barmacia...
  • Se ti trovi in un bagno pubblico guasto dopo aver cagato anche l'anima e non sai come uscirne, basta tirare fuori un cellulare Wi-Fi e scaricare lo sciacquone da internet...
  • Uto Ughi credeva di prendere i topi catturando la loro attenzione suonando il violino. Che utopia!
  • Nella Città del Vaticano alle 17,00 si beve solo te Lipton, d'altronde si sa i cattolici sono monoteisti...
  • Quando lasciai il formaggio incustodito, arrivò il momento topico...
  • Era indeciso se comprare una berlina o un suv, l'importante è che fosse senza stereo.
    Audi o monovolume...
  • Quando per la casa trovi cacchette di topo poste a mo di scritte, si ha a che fare sicuramente con un topografo.
  • In cantina sorpresi un gruppo di sorcini attorno ad una torta con le candeline, stavano festeggiando un toponomastico...
  • Malgrado fosse affetto da alopecia, l'attore teatrale che impersonava Mosè, doveva farsi la barba tutte le sere...
  • Nelle partite di calcio a Phuket quando si battevano le punizioni, la squadra di casa metteva la barriera corallina...
  • Le voci bianche non cantano il Gospel...
  • Per non farsi intimorire dai cani aggressivi bisogna guardarli in cagnesco...
  • Un amato menomato ricomincia da a...
  • Con l'aumento dell'etnia ispanica in Alabama, i fondamentalisti ariani hanno dovuto cedere a malincuore sulla propria purezza modificando la loro sigla in KU KU RU KLUX PALOMA...
  • All'alba dell' universo cantava il gallo...
  • ...nel mezzo del camin di nonna Rita c'era la brace e mi scottai le dita...
  • Quando un setter irlandese e un levriero afgano si incontrano, per comprendersi si annusano il culo, li, parlano la stessa lingua...
  • Per risparmiare sulle vacanze faceva snorkeling dal logopedista...
  • Le sue labbra combaciavano con le mie...
  • In Israele, le famiglie a cui regalano la terra per costruire e coltivare, li chiamano "coloni". Da noi li chiamerebbero "culoni"
  • Dante, guardando il cielo stellato, pensando a Beatrice: "stelle come te"
  • Se nelle manifestazioni la polizia vi blocca mani e piedi, non arrendetevi, fatevi sentire, con testate...
  • Quando fini la mela gli mancò il mordente...
  • Se oggi mantenere la famiglia ti costa un occhio della testa, ti veniamo incontro. Ogni martedì e giovedì, nel nostro centro oculistico facciamo l'estrazione dell'ottico...
  • Loredana attraversando l'Umbria cercando un avvocato:
    Li Bertè, fra Terni c'è, legali vé.
  • Ava gliela dava, invece se vedeva Eva evadeva.
  • Non aveva una fissa dimora, la sera, per dormire, si nascondeva nei magazzini Coin. Coinquilino...
  • San Paolo sulla via di Damasco fece la conversione ad "U".
  • Era un normalissimo egoista ma nelle notti di luna piena si trasformava aiutando tutti gli esseri umani che incontrava: "Filantropo".
  • Volevo morire per un ideale, ma sono stato un vile. la cosa mi ha molto ferito.
  • Sapete qual'è lo scioglilingua più antico?
    Sto qui per questo: "tre triceratopi contro tre triceratopi"
  • In India, ad Agosto, il parco naturale nella regione del Bengala, è chiuso per fiere...
  • Montale ad Ungaretti:"io e te siamo fatti di versi"