lunedì 23 settembre 2013

riEvoluzione della parola. 23


Buongiorno parlati raffinati,

Dopo 300 giorni da l'inizio di questa mia bizzarra avventura letteraria, voglio riprendere fiato e fare un bilancio "on the road".
Tornando a ritroso al Novembre dell'anno scorso, mi sono reso conto di aver scritto molto e di conseguenza pensato molto. Cosa dire, mi sono sorpreso e divertito a pensare quello che poi ho riportato. Ho conosciuto una parte di me creativa che si nascondeva nell'abitudine giornaliera del tirare avanti. La creatività, entra in conflitto spesso e volentieri con la praticità e la concretezza, e questo conflitto, è stato l'ostacolo più duro da superare. La mia vita psichica, dal mio punto di vista, è indubbiamente migliorata. anche se ho trascurato altre priorità familiari. Credo che provare a mettere in pratica un "sogno" se pur piccolo, ne valga la pena, sempre! Nutrire la propria anima con un cibo auto prodotto è stata un esperienza gratificante. Mi ha fatto scoprire, che non siamo solo carne e ossa con la data di scadenza, ma siamo qualcosa di più.
Quello che questa scoperta mi porterà, lo ignoro, ma a me basta solo il fatto di essermi affacciato in questo nuovo mondo ignoto che chiamo "essere umano", e di averne assaporato l'essenza con tutti i sensi.
Altro da dire più non v'è, il danno ormai è fatto e il dado è stato tratto. 
Sto al di là del Rubicone...

Buona lettura e buona vita.

Elenco cronologico dal 16/09/2013 al 21/09/2013
  • Nacque in acque chiare. (cit. mia figlia Sara)
  • "Dai Kin, non darti tutte quelle arie, mi condizioni!"-"Colpa tua se Mi t subishi"
  • Patire è un po' morire.
  • Quando mi perdo mi sento come tra Udine e Mondello...
  • "Unomaggio"
    La parola data.
  • I granchi al risveglio si sgranchiscono le chele...
  • ...e Dio disse:" Io sono, il verbo essere in prima persona"
  • Tradire è il fare...
  • Scegliere il male minore:
    Meglio una pugnalata alle spalle che alle palle...
  • Il barbiere dovette chiudere l'attività per il calo del Pil...
  • A notte fonda nella chelevisione fanno degli spogliarelli dove le femmine di granchio mostrano la polpa...
  • In spiaggia, disteso sopra tre teli mare, uno verde, uno bianco e uno rosso, canticchiava fra teli d'Italia...
  • Per avere un appuntamento serve un grande temperamento...
  • Porto gallo O porto La valletta maltese?
  • In Giordania stanno facendo un referendum per stabilire se cambiare il nome del Mar Morto in Mar Amao...
  • DVD et impera.
    VHS est superat.
  • Se ti sei perso sulle sponde di un lago Andino, e chiedi informazioni, potrebbero non dartele, specialmente se è il lago Chi ti caca! (licenza fonetica)
  • I cattivi umori devono restare secreti...
  • Nabuccodonosor non aveva mai lavorato in vita sua, poi arrivò Giuseppe Verdi che lo mise all'opera...
  • Otello, Raffaello e Rocher mandavano baci furtivi alla dolce Mon Cherì...
  • Dio prima di provare con la costola, aveva provato con un testicolo di Adamo, ma andò male, la donna che ne uscì fuori rompeva troppo poco le palle!
  • Era un buon cristiano ma analfabeta, quando dovette firmare la petizione per costruire una nuova chiesa, fece il segno della croce...
  • La buona coscienza cambierà quando i benestanti invece del barboncino adotteranno un barbone...
  • Di noia si nutre lo zio...
  • Avevo vissuto a senso unico, rallentando sui dossi della vita, ma dopo un lungo stop, finalmente la svolta...a sinistra!
  • Caro gli costò quella costola. Porca Eva!!!
  • La glaciazione portò non pochi problemi, innanzi tutto la scarsità di cibo, anche se quel poco che c'era si conservava bene...
  • Per permettergli di cantare a Jovanotti il brano: "se fossi solo sasso e non fossi solo fossile", è stato realizzato dalla Sony un nuovo microfono impermeabile...
  • Ma chi è quel Fabio che canta con Cato?
  • Lampa Dario prendi in sposa la qui presente Ceri Monia finché la luce non vi separi...
  • Era un imprenditore coraggioso, prima aveva aperto una tappezzeria a portare via che però non ebbe fortuna, dopo prima di arrendersi, convertì l'attività in una tappezzeria al tavolo...
  • La testa ce l'ho, il cuore ce l'ho, due mani ce l'ho, due gambe ce l'ho.
    Ho tutto quello che mi serve per vivere bene sotto questo ce l'ho...
  • Al bicierotismo preferisco l'autoerotismo...
  • Da quando scoprì l'autoerotismo tutte le sue conquiste le portava in macchina.
    Era un playboy incallito...
  • Nel mio metro di giudizio, l'unità di misura è il grammo di buon senso...
  • E seguiva D seguito a C.