lunedì 15 aprile 2013

RiEvoluzione della parola. 14


( la causa dei miei mali )

Rieccoci qua, cari amici di mouse,

dopo tanto tempo ritorno a trascrivere frasi sparse della mia vita inquieta, raccolte faticosamente in un periodo poco prolifero della mia mente. 
Le ultime vicissitudini socio politiche mi hanno fatto cambiare le priorità, comunque qualche scheggia impazzita ancora  fuoriesce, ed io sono qui per riproporvele.
Il fuoco sotto la cenere non è ancora spento, ogni tanto ci soffio sopra per ravvivarlo, e come per magia, lui generosamente, mi illumina e mi riscalda.
Buona lettura


Ordine cronologico da Febbraio ad Aprile 2013:

  • Donne, arrendetevi alla cruda realtà, dopo secoli di lavate di capo, il principe azzurro si è...stinto!
  • A Siena, gli uomini prima dei week end, fanno il Ponte dei Maschi.
  • Le alici marinavano le navi scuola?
  • Nelle squole di squali vanno solo pescecani.
  • Avere un sogno nel cassetto e perdersi la chiave...
  • Anche le lotterie di Stato sono in crisi. L'altro giorno al gratta e vinci ho vinto una visita dal dermatologo.
  • Alle poste hanno aperto un nuovo sportello per le missive pesanti...i telechilogrammi.
  • La Tim ha messo a disposizione dei suoi clienti uno psicologo motivatore per ricaricare i telefonini.
  • La mia banca ha aperto un deposito speciale per i salmoni...il contro corrente.
  • Ho visto una postina rincorrere una cartolina portata via dal vento...andava spedita.
  • Fra un lampo e l'altro c'è il fra stuono.
  • Attraversando la strada mi sentii mancare, una macchina mi aveva sfiorato.
  • Scavavo a mani nude nella terra dura della mia anima cercando il senso della vita, tirando fuori briciole di conoscenza che riempivano il vuoto della mia mente.
  • Vedere lo stupore negli occhi di un bambino ricordandomi il passato, sentire il canto di una donna che vibra nell'aria della sera, toccare le pietre scaldate dal sole accarezzandone le rughe del vento, annusare l'odore dell'alba respirandone l'essenza, gustare il sapore dell'acqua che mi dona il sapore del mondo. Vivere con i cinque sensi in sintonia con la vita per apprezzarne il vero senso.
  • Ho visto cavalli pascolare equini distanti.
  • Tra contendere e dividere, preferisco condividere.
  • Bighellonare vuol dire passeggiare nell'antica Roma?
  • L'introverso cerca il centro dentro, l'estroverso cerca cento centri.
  • Un estroso introverso salverà il mondo!
  • Desiderare l'impossibile è inutile, vivere i sogni è vitale.
  • Quando mi dicono di stare con i piedi per terra è perché non sanno volare.
  • Dal mio punto di vista si vede bene il mondo.
  • Se guardiamo un piccolo essere da tutti i punti di vista, vediamo un bambino, se invece lo guardiamo da uno solo, magari vediamo il suo sorriso.
  • La verità non è una sola, per cui è una sòla.
  • I curiosi della vita sanno poco ma di tutto. Gli ambiziosi, invece, sanno quello che vogliono.
  • Dopo l'aberrante omicidio in una panetteria,la polizia ha aperto un filone d'inchiesta.
  • Anche Gigliola Cinquetti era un nome d'arte, in realtà il suo vero nome era Gigliola Mezzochilo...
  • Arrestato Placido Domingo per evasione fiscale. Dichiarava pochissimo malgrado il suo alto tenore di vita.
  • Per rilassarsi Luca Cordero di Montezemolo, fa i solitari con le carte di credito.
  • Faceva un lavoro monotono, costruiva quadrati sui cateti per conto dell'ipotenusa.
  • Sherlock Holmes per ammortizzare le spese risolveva i suoi casi deducendo tutto dalle spese.
  • A tresette come nei processi, sono fondamentali le carte accusatorie.
  • Se trovassi il coraggio aprirei un ufficio per soggetti smarriti.
  • Le sarte non vanno mai al cinema, perché per seguire il filo si perdono la trama...
  • Ogni notte Dolce volta Gabbana.
  • Avrei fatto tardi all'appuntamento, bloccato in macchina da quel corteo di nani, guardavo febbrilmente l'orologio e contavo i minuti che passavano.
  • A Bach piaceva molto la quinta della moglie di Beethoven.
  • Alla moglie di Beethoven di Bach piaceva molto la toccata meno la fuga.
  • Puccini e Casanova erano molto famosi a Venezia per le loro avventure amorose. In loro onore gli fu' intitolata una strada...Ca' puccini e cornetti.
  • Non fu mai un grande giocatore di tennis, non reggeva lo stress, ad ogni match importante gli veniva il vomito del tennista.
  • Era un elegantissima spogliarellista, qualsiasi abito indossasse, gli cascava a pennello.
  • Ieri sono andato al cinema, ho visto il sequel del prequel...era una prima.
  • Riflettevo davanti allo specchio tra me e me.
  • Se una gran maleducata si crede una signora...s'ignora.
  • Malgrado s'offrisse, nessuno la prendeva sul serio.
  • Quando conti solo su te stesso, cominci a dare i numeri.
  • Secondo i miei caccoli...la scrivania è piena.
  • Sono andato nel bagno della banca, per depositare il mio prodotto interno lordo.
  • Se hai fiducia in te stesso puoi chiederti un prestito.
  • Il bruco disse davanti ai suoi amici: "basta strisciare tutto il giorno, mi sono rotto! giuro che un giorno cambierò vita"
  • Il colmo per un tetto è l'apice.
  • Mes tolo in corpore sugo.
  • Ruby Rubacuori mente sapendo di mentine.